Se vogliamo tornare indietro nel tempo e ripensare alla prima Ghibli, dobbiamo tornare al 1966
quando fu presentata al Salone dell’Automobile di Torino, che sulla scia della A6 del 1947, interpretava la nuova concezione di lusso, esclusività, comfort e pura potenza.

La nuova Ghibli non è da meno, la voglia di eccellere è ancora nel suo DNA insieme a tanta tecnologia, innovazione e alte prestazioni, come sempre!


Raffinatezza e potenza nelle versioni GranSport e GranLusso 


La Ghibli pensa proprio a tutti, e si presenta con un design audace ed elegante in entrambe le versioni, la GranLusso e la GranSport per soddisfare ogni stile di guida mantenendo lo stesso livello di comfort e prestazione grazie alle due motorizzazioni V6 sulle quali può contare, benzina e diesel. Partendo dall’esterno troviamo una struttura leggera con una scocca in acciaio, rigida e sicura realizzata tramite una serie di leghe di acciaio e alluminio che rendono la distribuzione del peso ottimale (50:50) e le sospensioni Skyhook, dotate di ammortizzatori a variazione continua dello smorzamento, sono controllate da sensori di accelerazione che monitorano il movimento di ogni ruota e del corpo vettura per determinare le condizioni del fondo stradale e lo stile di guida, regolando istantaneamente la taratura di ciascun ammortizzatore. A completare la precisione e la sensibilità di questa Maserati, troviamo i freni Brembo, dimensionati in funzione delle prestazioni del motore e realizzati con tecnologia dual-cast che combinano la resistenza della ghisa e la leggerezza dell’alluminio per ridurre le masse non sospese e migliorare la maneggevolezza.

Entrambe le versioni sono equipaggiate con nuovi fari matrix full-LED adattivi per una visibilità impareggiabile grazie a 15 LED che si attivano negli abbaglianti.

La ricercatezza della perfezione è anche nel cambio automatico ZF a otto rapporti con più funzionalità, che permette cambiate precise grazie alla capacità di controllare la potenza attraverso un software auto-adattivo: il cambio modifica gli schemi di cambiata in funzione dello stile di guida, per offrire un’esperienza totalmente personalizzata. Ma con la Ghibli non si devono temere neanche le condizioni più difficili della strada grazie alla trazione integrale intelligente Q4 che permette in ogni caso una guida dinamica. Questo sistema, compatto e leggero, monitora continuamente sei parametri: stile di guida, angolo di sterzo, angolo di imbardata, velocità, slittamento delle ruote e potenza erogata. La coppia motrice del V6 a benzina da 430 CV viene quindi distribuita di conseguenza. Un sofisticato algoritmo sviluppato da Maserati analizza continuamente anche parametri dinamici come velocità delle ruote, angolo di sterzo, angolo di imbardata e persino l’aderenza delle ruote in funzione dello stile di guida. Elaborando tutti questi dati, il sistema Q4 stabilisce un profilo di aderenza individuale per ogni singola ruota. In questo modo, il comportamento dinamico della vettura viene continuamente ottimizzato in base alle condizioni della strada.


Tecnologia integrata nel lusso


Macchine di questo livello, devono essere in grado di evolversi e saper integrare la tecnologia più avanzata senza stravolgere la loro essenza più pura, e la Ghibli non tralascia neanche questo aspetto grazie ad un infotainment intuitivo e semplice che comprende un contagiri e un tachimetro analogici di grandi dimensioni, a fianco di un display TFT da 7”. La plancia è disegnata attorno al display Maserati Touch Control Plus (MTC Plus) da 8,4”. Pochi comandi per non distogliere il guidatore dalla strada, il sistema MTC controlla anche il riscaldamento dei sedili anteriori, la ventilazione, il riscaldamento del volante e la movimentazione della tendina parasole elettrica per il lunotto e grazie alla telecamera posteriore, è possibile visualizzare sullo schermo anche la vista posteriore con griglie dinamiche per la retromarcia.E come non percorrere grandi distanze in piena potenza senza ascoltare della buona musica? Maserati sceglie l’impianto audio surround Bowers & Wilkins di nuova generazione, il non plus ultra dell’alta definizione con 15 altoparlanti, driver midrange e woofer posteriori in Kevlar, tutti integrati strategicamente nell’architettura della vettura per offrire la migliore acustica possibile.

La Pellin Racing, azienda di Cremona specializzata in Ferrari e Maserati, punta sulla grande passione e conoscenza del prodotto avendo iniziato a trattare queste vetture fin dai primi anni novanta e direttamente in pista. Il nostro team può occuparsi di ogni servizio di manutenzione per la vostra Maserati ripristinando la vostra vettura a livelli ottimali in qualunque situazione. Per maggiori informazioni potete contattarci al numero 0372 444144 o inviarci un'email all’indirizzo pellinracing@gmail.com o venirci a trovare in Largo Gerundo n.28 a Cremona, visioneremo la vostra vettura e ci occuperemo di ogni vostra esigenza nel pieno rispetto del prodotto.